Skip to content

Il vetro da toccare è ad Altare: #AGF2014

La terza edizione di Altare Glass Fest, organizzata dal Museo del Vetro di Altare, prende il via il 17 luglio e si concluderà il 17 agosto 2014.

La locandina di #agf2014

La locandina di #agf2014

Un intero mese di contatto diretto col vetro. Contatto vero però, perchè #agf2014 non è una rassegna statica nè auto-celebrativa. L’occasione è ghiotta per chi vuole vedere al lavoro in fornace maestri vetrai provenienti da diverse scuole d’Europa, ma non mancheranno mostre, presentazioni di libri e tutta una parte conviviale e gastronomica da vivere al fresco del parco di Villa Rosa, sede del Museo del Vetro di Altare.
Nell’ambito di Altare Glass Fest 2014 saranno organizzati anche corsi di lavorazione del vetro.
In particolare, io terrò un corso di soffiatura del vetro borosilicato nelle giornate del 31 luglio/1-2-3 agosto ed un altro corso di vetrofusione il 18-19-20 luglio. Il mio laboratorio organizza corsi di vetro soffiato e vetrofusione in ogni periodo dell’anno in base alle esigenze dell’allievo, collettivi o individuali Tutte le informazioni qui. Per quanto riguarda invece Altare Glass Fest, i corsi si terranno nei laboratori attrezzati del Museo del Vetro. Sono sì corsi propedeutici per principianti assoluti, ma non si scherza: al termine del corso ciascun allievo sarà riuscito a realizzare un suo oggetto autonomamente.
Per informazioni e/o iscrizioni telefonare al Museo del Vetro al numero +39.019.584734
Durante AGF2014, dal 18 luglio all’11 agosto, sarà ospitata nel Museo del Vetro di Altare la mostra fotografica Cuore di Liguria, alla quale ho dedicato questo articolo.

 

 

Alcune mie foto scattate durante l’edizione 2013 di AGF

 

Ecco il testo integrale della cartella stampa ufficiale di Altare Glass Fest 2014:

Il fuoco della fornace e il fascino di un’arte antica, ma anche la possibilità di “carpire” i trucchi e i segreti dei grandi maestri. Tornerà anche quest’anno, dal 17 luglio al 17 agosto, al Museo dell’Arte Vetraria Altarese, Altare Glass Fest, la grande rassegna dedicata al mondo del vetro e a tutto l’universo che gli ruota intorno. Un successo sempre crescente, quello della manifestazione estiva nata per riportare Altare al suo antico ruolo di centro vetrario di assoluta eccellenza: migliaia i visitatori, appassionati e semplici curiosi, che nel 2012 e 2013 hanno affollato i giardini di Villa Rosa, maestosa residenza in stile Liberty, oggi prezioso scrigno della collezione museale altarese.

Tornano, dunque, le giornate di dimostrazione della soffiatura del vetro, con maestri provenienti dai maggiori centri d’Italia, a partire da Murano, ma anche con prestigiosi ospiti in arrivo, ad esempio, dalla Francia e dalla Spagna, oltre ovviamente ai maestri altaresi: di Altare Glass Fest, infatti, è proprio quella di farsi terreno d’incontro tra realtà geograficamente distanti tra loro, ma accomunate da un’antica e nobile tradizione di lavoro, oltre che dall’ambizione di guardare al futuro di un settore affascinate e fragile, ma anche sempre pronto a rinnovarsi e duro a morire, un po’ come la materia che lo simboleggia.
Osservare i grandi maestri dunque, applaudire alle loro evoluzioni, ma non solo: Altare Glass Fest, infatti, è e rimane un grande laboratorio, in cui anche il semplice appassionato, dal più giovane ed inesperto al più navigato ed esigente, saprà trovare terreno fertile per dare sfogo alla sua creatività. Ecco, allora, la serie di corsi di lavorazione del vetro con esperti e artigiani del settore, formatisi negli anni sulla materia, e capaci di trasmettere, oltre al loro “saper fare”, anche il grande entusiasmo che solo chi proverà saprà comprendere appieno.
Un ricco programma che prevede, visto il successo registrato nelle edizioni passate, una serie di laboratori didattici per i più piccoli, ma anche le particolari esperienze in fornace e visite guidate alla collezione museale.

Una festa del vetro e per il vetro, dunque, sullo sfondo di un borgo affascinante dell’entroterra ligure come Altare, ricco di storia e tradizione, e capace di aprirsi anche con la sua enogastronomia d’eccezione e con tutta una serie di eventi che faranno di Altare Glass Fest, ancora una volta, un’esperienza indimenticabile. Perché Altare Glass Fest è proprio questo, e molto altro ancora: tutto il vetro a…360 gradi!

One thought on “Il vetro da toccare è ad Altare: #AGF2014

  1. feel-planet.com says:

    Oggetto simbolo del vetro di Altare è la bottiglia della gazzosa, realizzata dal 1914 al 1938 quando l’avvento di rigorose norme igieniche ne fa cessare la produzione. Nella bottiglietta la chiusura e costituita da una biglia di vetro oggetto ambito da generazioni di ragazzini che e tenuta in alto dal gas della bevanda contenuta.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *