Skip to content

Vasco Rossi Modena Park, 1 luglio 2017

vasco

 

Ieri sera Rai 1 ha trasmesso il concerto di Vasco Rossi Modena Park in diretta, in versione non integrale, con un Paolo Bonolis, questo è innegabile, nella poco invidiabile posizione di “mediatore dei diritti televisivi” ma indubbiamente poco preparato, insipido e come al solito inefficacemente auto-ironico. Mi sarebbe piaciuto, al suo scomodissimo ma necessario posto, ascoltare i racconti e le chicche di un esperto John Vignola o almeno di un Carlo Conti.
 
Ma tant’è, riconosco alla Rai la sensibilità di aver lasciato trapelare, a tratti, l’atmosfera autentica del concerto, lasciando scorrere qualche brano uno dopo l’altro, senza interventi parlati. E poi l’intero blocco finale tutto di un fiato, fuochi d’artificio e crediti compresi. Quindi alla fine ho potuto godere di uno spettacolo anche più completo di quanto potessi prevedere.
 
Lo spettacolo che ho visto è stato di livello altissimo, un orologio tecnico e artistico di assoluta precisione. Una regia video che mi ha lasciato incantato, diretta con sapienza, preparazione, sensibilità e assoluta professionalità. Qualità audio buona, meglio del previsto, ma con frequenze medio-basse un po’ impastate.
 

I miei corsi di vetro artistico

corso_vetro_artistico_Costantino_Bormioli
Hai pensato alla possibilità di partecipare ad un corso di vetro soffiato? Pensaci. Possiamo organizzare il tuo corso in qualsiasi periodo dell’anno. I corsi possono essere individuali oppure collettivi per massimo di 3 persone. In questo sito puoi trovare molti articoli che ne parlano, come ad esempio questo post. Oppure contattami direttamente per ogni informazione o per prenotare il tuo corso, utilizzando questo modulo

 
Dal punto di vista artistico ed emozionale, un Vasco Rossi stupendo, ammiccante il giusto, nel suo stile, capace come sempre di comunicare con il corpo e lo sguardo sfumature scritte tra le righe delle sue canzoni. E poi i musicisti, storici e relativamente nuovi, come Vince Pastano alle chitarre, davvero sensibile ed evocativo, ottimo complemento per il gigantesco Burns. Scaletta “televisiva il giusto” ed appropriatamente celebrativa vista la location della sua Modena-Zocca.
 
Ho letto molti sberleffi pre-concerto sulla presunta grandezza e internazionalità dell’evento italiano a cui abbiamo assistito. Provenivano dalle stesse persone che, puntualmente ed in modo francamente stantio, ogni anno si scagliano contro il Festival di Sanremo, o quotidianamente insultano la Rai o Mediaset. Ci sta tutto.
 

ESCURSIONI IN CANOA E KAYAK IN LIGURIA

escursione_notturna_canoa

Hai pensato alla possibilità di abbinare alla tua visita in Val Bormida una giornata di escursioni in canoa? Pensaci. Dai un’occhiata alla mia associazione sportiva di canoa e kayak. Possiamo organizzare corsi, escursioni e introduzioni tecniche alla pagaiata nelle acque cristalline dell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi. Prenota la tua escursione utilizzando questo modulo

 
Io ho assistito ad un grande concerto, ho ascoltato musica melodica e a tratti duro rock ben suonato e interpretato. Italiano, provinciale o internazionale, pochissimo mi importa. 220.000 persone paganti sono un record assoluto a livello mondiale, ma questo avrebbe significato poco se il pathos dello spettacolo fosse stato insipido. Così non è stato.
Grazie a te Vasco, e chapeau allo staff tecnico ed artistico.