Skip to content

Corso di vetro soffiato e modellato del 14-15 luglio 2021

Riprendono finalmente, con maggiore regolarità, i miei corsi di vetro artistico. Vaccinazione e precauzioni aiutano molto nella riconquista di una vita normale.

I miei due allievi di questi giorni

Utilizzo intelligente della mascherina e ciclo vaccinale completato per tutti i partecipanti al corso, maestro e allievi.
Ormai la stanchezza e l’insofferenza per il protrarsi a tempo indeterminato della pandemia da Covid-19 dilagano e generano comportamenti a volte bizzarri e irrazionali.
Personalmente, seppur con diversi margini di incertezza, interpreto come un tacito patto sociale di (tangibile) solidarietà e ripartenza l’impegno individuale al completamento del ciclo vaccinale, sperando che anche i più cinici e complottisti alla fine accettino l’evidenza. Quale evidenza? Che, qualsiasi sia stata l’origine del virus, naturale o artificiale (io propendo, fin dal primo istante, per la seconda ipotesi), quando ormai la frittata è fatta, in qualche modo bisogna pur cercare di rimediare al danno. E ostinarsi a non accettare il vaccino non migliora di sicuro la situazione. Viviamo tutti insieme su questo derelitto pianeta e, in questi quasi due anni di vita e di lavoro sospesi, malgrado gli aspetti più spigolosi del mio carattere, ho concluso che in alcune e ben determinate circostanze, occorra veramente turarsi il naso e fare la cosa giusta, in favore di se stessi, in favore dei propri simili, senza pensare a chi ci è simpatico e chi meno. Senza polemizzare, ad esempio, con tutte quelle figure professionali, spesso pubbliche ma anche privati, che in questi due anni hanno continuato a ricevere il proprio stipendio e, ora, si ergono a baluardo dei no-vax.
Così, finalmente, sperando che tutti si convincano all’evidenza, il lavoro molto timidamente riprende e anche i primi due corsisti hanno varcato la soglia della mia bottega di Altare per frequentare il loro corso di vetro borosilicato soffiato e modellato.

Due giorni sono meglio di uno solo, a parità di ore!

I due amici hanno condiviso otto ore di corso, spalmate su due giornate. È possibile concentrare le otto ore di corso anche in una singola giornata, ma l’esperienza che ormai ho maturato mi ha insegnato che una maggiore calma, applicata al primo approccio con il vetro incandescente, aiuta non poco l’apprendimento. Ho notato che il semplice “dormirci su” tra una giornata e l’altra migliora notevolmente la confidenza con le prime abilità manuali imparate e rende più facile e naturale cimentarsi coi primi oggetti completi realizzati in prima persona.

Dicevo che i due ragazzi, studenti universitari di belle arti e design, hanno condiviso un corso di vetro borosilicato soffiato e modellato. Il primo giorno ci siamo concentrati sul vetro pieno, con l’obiettivo di maturare le prime abilità necessarie a realizzare saldature e piccoli oggetti. Si tratta, in questa fase, di acquisire dimestichezza con la manciata di operazioni di base necessarie, successivamente, per affrontare qualsiasi tipo di realizzazione. Così, guidati dal maestro, gli allievi hanno anche realizzato piccoli animali pieni, pendenti e orecchini. Tutti oggetti che, al termine del corso, restano di proprietà di ciascun maker.


Per qualsiasi informazione sui miei corsi di vetro artistico, non esitare a scrivermi utilizzando il modulo di contatto presente su questo sito.


La seconda giornata è stata dedicata ai primi rudimenti della soffiatura. Sicuramente si tratta della parte più affascinante e stimolante della tecnica, ma anche la più difficile da affrontare. Servono pazienza e tempi di apprendimento sicuramente superiori a quelli concessi da un breve corso. Tuttavia, grazie a dimostrazioni mirate e a interventi del maestro quando serve, enrtrambi gli allievi sono riusciti a memorizzare le tecniche necessarie e a incominciare ad applicarle, arrivando a realizzare diversi oggetti soffiati.

L’esperienza di queste due giornate è stata per me altamente positiva e confortante. Finalmente si ricomincia a incontrare nuovi amici, lavorare insieme e condividere esperienze.
I miei due allievi hanno poi approfittato del loro viaggio in Liguria per dedicare altri due giorni alla scoperta della Riviera di Ponente, mantenendo come base Altare, davvero ottimale per la sua posizione strategica, nel fresco dei boschi ma a un quarto d’ora dal mare di Savona. Per il pernottamento, la loro scelta è caduta sulla Casetta di Coletta, accogliente appartamento situato in pieno centro storico ad Altare, a due passi dal mio laboratorio e dal Museo dell’Arte Vetraria Altarese.

Per ogni informazione sui miei corsi di vetro borosilicato soffiato e modellato e sui corsi di vetrofusione, utilizza il modulo di contatto presente su questo sito.


2 thoughts on “Corso di vetro soffiato e modellato del 14-15 luglio 2021

  1. Giuseppe says:

    Buongiorno! Potrei sapere a quando il prossimo corso ed il costo? Grazie e buona giornata! Buon lavoro!

    Giuseppe

    Rispondi
    • sircoast says:

      Buongiorno Giuseppe e grazie per avermi contattato. Il corso è individuale e su semplice prenotazione ed è possibile organizzarlo in qualsiasi periodo dell’anno. Per avere tutte le informazioni, compila il modulo presente su questo sito, lo trovi in alto a destra “contact & info”.
      Ciao e a presto!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *